I rimedi nel Medioevo, con Fiorenza Cout

Il Medioevo: un periodo in cui, per curare i malati si ricorreva a rimedi naturali (decotti, distillati e impiastri) e soprannaturali (ex-voto e preghiere, ma anche antiche formule le cui origini si perdevano nella notte dei tempi), spesso coesistenti tra di loro, come si osserva nell’affresco raffigurante lo speziale in una lunetta del porticato del castello. Una convivenza che sopravvive tutto sommato ai nostri tempi, nei quali tuttavia vanno perdendosi la conoscenza della natura e la fiducia nelle sue potenzialità curative.

Di come si curavano i nostri antenati medievali tratterà Fiorenza Cout in un incontro con Bianca Felesini – presidente della Commissione di gestione della Biblioteca comunale di Issogne che ha organizzato la serata – in programma al castello (salone del giardino) venerdì prossimo, 10 giugno, alle ore 20.30.

Laureata in archeologia, guida turistica, Fiorenza Cout (http://www.tranaturaecultura.com/) ha dedicato alcune pubblicazioni ai rimedi curativi d’un tempo. L’ultima sua opera è Passeggiate di etnobotanica: piante e fiori dell’arco alpino, edita da Musumeci nel 2016.

Incontri d’autore – Fiorenza Cout