Omaggio a Pietro Parisi “Brindisi”

La sezione ANPI di Issogne e zona e il Comitato regionale ANPI Valle d’Aosta, in collaborazione con il Comune di Issogne, hanno organizzato per sabato 9 settembre, nel salone polivalente comunale in località La Colombière, una serata in onore di Pietro Parisi, nome di battaglia Brindisi, che ha svolto la sua attività di partigiano tra le montagne di Issogne.

Pietro Parisi riceve un attestato di riconoscenza dal Sindaco in occasione della festa degli alpini del 2012.

Alle ore 18 vi è stata la presentazione del libro Lo chiamavano Brindisi, biografia di Parisi scritta da Franco Chiarperi, con intervalli musicali di Roberto Contardo. Alle 19 aperitivo ed alle 20 cena, seguita da una serata danzante in compagnia di Iseo e della sua fisarmonica.

93 anni, atleta podista che partecipa ancora a competizioni, Pietro è originario di Cisternino (BR). Durante la Resistenza ha raggiunto la Valle d’Aosta e si è unito alla 176a Brigata Garibaldi, di stanza a Issogne. La vita gli ha riservato molte prove (è rimasto due volte vedovo e ha perso una figlia) ma a Issogne, dove molti si ricordano di lui, egli ritorna quasi ogni anno da più di 70 anni, in concomitanza con le manifestazioni del 25 aprile, per ritrovare i suoi vecchi amici e compagni di lotta e visitare le tombe dei numerosi che non ci sono più, sulle quali gli capita di commuoversi ancora.

Sempre a cura dell’ANPI, dal 5 all’11 settembre è allestita nel salone polivalente l’esposizione fotografica “I luoghi, i monumenti e le celebrazioni”, dedicata alle inaugurazioni dei monumenti alla Resistenza della Valle d’Aosta e alle manifestazioni del 25 aprile organizzate nei comuni valdostani dal 1950 al 1990.