“ACI.. Pensiamo noi!” un’opportunità per i cittadini a mobilità ridotta

Riparte la campagna di informazione “ACI…Pensiamo noi!” che fa seguito al protocollo d’intesa siglato tra CELVA e Automobile Club Italia per promuovere i servizi a domicilio con lo scopo di sostenere azioni di utilità sociale, nell’ambito del territorio, ai fini del rispetto dei fondamentali temi dei diritti dei cittadini e della salute.

Il progetto si propone di portare i servizi del P.R.A Pubblico Registro Automobilistico senza oneri di spesa aggiuntivi, al domicilio di tutti i cittadini che per varie cause sono impossibilitati a recarsi presso gli sportelli preposti: disabili o persone affette da patologie che impediscono o rendono difficoltoso lo spostamento dai proprio domicilio, persone ricoverate presso case di cura, ospedali o case di riposo, detenuti presso istituti di pena o agli arresti domiciliari, ospiti in comunità terapeutiche o istituti di riabilitazione semplificando così gli oneri burocratici e l’accesso ai servizi, con un’attenzione particolare ai soggetti deboli e alle fasce della popolazione a mobilità ridotta.

Per richiedere il servizio è possibile contattare l’Unità territoriale ACI-PRA di Aosta, chiamando il numero telefonico 0165 30 54 11, oppure inoltrare online la propria richiesta tramite il Servizio prenotazione appuntamento sul sito web dell’Unità territoriale ACI di Aosta – Mobilità & Disabili – Servizi a domicilio dell’ACI. Tutti gli interessati dovranno presentare idonea documentazione comprovante i requisiti previsti per l’accesso agevolato.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la sezione “ACI… Pensiamo noi!” oppure i Servizi ACI a domicilio sul sito del Celva.